La mancata riassunzione di Riccardo Antonini è una ferita per tutti

Pubblicato: 6 giugno 2013 in Rassegna stampa
Tag:, , , , ,

Il Comitato NO TUNNEL TAV e Spazi Liberati sono attoniti alla notizia che il giudice del Tribunale di Lucca, Luigi Nannipieri, ha respinto il ricorso contro la decisione delle Ferrovie delle Stato di licenziare il tecnico Riccardo Antonini.

La “colpa” di Antonini è di essere tecnico di parte dei parenti delle vittime della strage di Viareggio del 29 giugno 2009, di essersi sempre battuto strenuamente per difendere la sicurezza dei lavoratori e dei viaggiatori nelle ferrovie italiane.

Una distorta visione aziendalista dei vertici delle FS (in primo luogo l’AD Mauro Moretti) sta stravolgendo completamente la missione delle Ferrovie dello Stato che, da gestore dell’esercizio di un servizio pubblico fondamentale come il trasporto, si stanno sempre più trasformando in struttura al servizio di un sistema economico e politico che vede solo nelle grandi opere garanzia dei propri profitti.

Governo e vertici delle FS dovrebbero sempre ricordare che le ferrovie sono un patrimonio degli Italiani, realizzate con il lavoro e le risorse di tutti.

Riccardo Antonini, il ferroviere di Viareggio, ha sempre avuto, nei suoi comportamenti e dichiarazioni, il fine di garantire alla collettività un trasporto pubblico decente e SICURO.

Il licenziamento prima e la mancata riassunzione adesso di Antonini sono una brutta ferita per tutti.

I comitati toscani sono comunque sicuri che le ragioni alte di Riccardo saranno riconosciute nei gradi successivi di giudizio

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...